Rubriche

Lunedì, 26 Marzo 2018 10:08

A partire dall’arrivo

In occasione della XIV edizione della Settimana di azione contro il razzismo, dal 19 al 25 marzo 2018, l’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (ICDe) di Roma ha organizzato una giornata dedicata alle culture di immigrazione in Italia: "A partire dall’arrivo". Nell’ambito di questa iniziativa è stato presentato il progetto "Italia dalle Molte Culture - Casa MigrArti", un programma del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che prevede l'avvio di ricerche e attività di documentazione sulle espressioni culturali delle diverse comunità migranti che vivono sul territorio nazionale, la creazione di un archivio e la realizzazione di uno…
Nell’ambito del progetto Global Schools, che per tre anni ha lavorato per integrare l’Educazione alla Cittadinanza Globale come approccio trasversale a tutte le discipline nella scuola primaria di 10 Paesi dell’UE, dall’11 al 13 marzo a Trento si è svolto l’evento internazionale finale intitolato: Prospettive di Cittadinanza Globale: un impegno condiviso. L’evento, ricco di laboratori, sessioni plenarie e una tavola rotonda, è stato fondamentale per la sperimentazione e il confronto dell’Educazione alla Cittadinanza Globale. La prima sessione, “Educazione alla Cittadinanza Globale: mettiamola in pratica”, ha aperto il dibattito sul processo di apprendimento legato alla cittadinanza globale e basato su 3…
Martedì, 27 Febbraio 2018 18:54

Enti Locali, Enti Globali

A Trento, lo scorso 15 e 16 febbraio si è svolto il seminario organizzato nell’ambito del progetto “Global Schools”. Regione Marche in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento, CFSI - Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale, e CVM - Comunità Volontari per il Mondo, ha organizzato il seminario intitolato “ENTI LOCALI, ENTI GLOBALI” politiche di cittadinanza nel tempo della scommessa globale”. Il seminario ha posto l’accento sull’Educazione alla Cittadinanza Globale (ECG) e sulla visione politica e di governance. In particolare si è discusso sugli strumenti per un’amministrazione del territorio in chiave di Educazione alla Cittadinanza Globale e sulla…
Lunedì, 05 Febbraio 2018 10:15

Il Volo del Nibbio

E’ uscito il primo libro di Marco Maria Capponi. “Il Volo del Nibbio” racconta di Nilats, un giovane soldato di Capitale Ovest, città-fortezza governata dal misterioso Supremo, dittatore sanguinario col potere di vita e di morte su tutti i suoi sudditi. Nike è una diciassettenne ribelle di Edenia, metropoli sfavillante in cui esiste una sola legge, che impone alla popolazione due ore quotidiane di acquisti in giganteschi ipermercati. A dividere le due città, c’è soltanto una sottile e arida area smilitarizzata. Proprio lì, in un’afosa domenica di luglio, i due si vedono per la prima volta. Lui deve rimuovere degli…
Giovedì, 01 Febbraio 2018 11:36

Il Viaggio della Memoria

Il Viaggio della Memoria, in collaborazione con Pro_Memoria Auschwitz dell'Associazione Deina, organizza il viaggio della memoria. Si tratta del progetto di educazione alla cittadinanza europea pensato per accompagnare i partecipanti alla scoperta e alla comprensione della complessità del mondo che ci circonda a partire dal passato e dalle sue narrazioni, affinché possano acquisire lo spirito critico necessario a un protagonismo come cittadini nel presente. Tale Viaggio della Memoria include incontri con Sopravvissuti alla Shoah, laboratori pre e post partenza a cura dell'Associazione Deina; viaggio in treno A/R sino a Cracovia; visita della città di Cracovia; visita del ghetto ebraico e…
Within the project “Global Schools”, Centre Gaïa and the municipality of Dunkirk devolped the collaborative game designed for children aged from 9 to 11 years old. Migramundo is for a scholar audience. In the game, 6 children are depicted, represented by 6 groups of pupils in a class. The game's goal is to allow them to migrate on their own path, facing the obstacles on their way, but collectively. If one of them cannot reach the end, the whole class loses: they need to succeed all together.It allows the children to learn more about global education. The persons who contributed…
Nel quadro del progetto Fami (Fondo asilo migrazione integrazione) denominato Primm (Piano regionale integrazione migranti Marche), coordinato dalla regione Marche, il Cirta (Centro interdipartimentale per la ricerca transculturale applicata) dell'Università di Urbino Carlo Bo organizza una serie di eventi formativi rivolti ai giovani residenti nelle Marche, primariamente con background migratorio. Donne e uomini fra i 15 e i 35 anni residenti nelle Marche, prevalentemente “seconde generazioni”, “figli delle immigrazioni”, “italiani senza cittadinanza”, “nuovi italiani”... La formazione intende "dare competenze sui diritti di cittadinanza e i dilemmi della società multiculturale. Attraverso la presentazione e la discussione di esperienze di attivismo, mobilitazione…
Ogni anno per idee innovative sulla pianificazione urbana, progetti culturali, iniziative sociali o transizione energetica vengono assegnati alle comunità locali i premi Territoria Quest'anno, la giuria, presieduta dal ministro Jacques Mézard, ha deciso di premiare la municipalità di Dunkerque con un premio di Territoria argento per la categoria "Civismo/Cittadinanza", per il progetto delle scuole globali realizzato con altri 16 partner europei. In Italia, Global Schools è realizzato in collaborazione con Regione Marche e Provincia Autonoma di Trento. In un contesto attuale che mette a rischio le comunità locali e l'emarginazione sociale generale, il progetto europeo Global Schools tende a rafforzare…
Da parte dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), in collaborazione con le iniziative presentata dall’Unione Africana, l’Unione Europea, il governo di Unità Nazionale libico e dalle Nazioni Unite, arriva il pieno sostegno per cercare di alleviare le condizioni di migliaia di migranti bloccati in Libia. A causa dei continui abusi ai danni dei migranti e delle condizioni disumane nonché di sovraffollamento nei centri di detenzione in Libia, nel corso del summit tra l’Unione Africana (UA) e l’Unione Europea (UE) si è deciso di incrementare le misure per contrastare il traffico e il maltrattamento dei migranti lungo rotta del Mediterraneo Centrale,…
A Roma, il 20-21 novembre, si incontreranno 25 giornalisti da tutta Europa. Il compito è quello ragionare su come prevenire e contrastare il discorso d’odio sui media. L’evento formativo fa parte della campagna “Media against hate” ed è promosso dalla Federazione Europea dei giornalisti e varie organizzazioni europee, con l’obiettivo di migliorare le competenze delle testate e della società civile per un racconto equilibrato delle migrazioni e il contrasto alla diffusione dell’odio. Una tavola rotonda aperta anche a giornalisti iscritti all’ordine introduce le due giornate formative. Interverranno Paola Barretta (Carta di Roma), Francesca Fanucci (Article 19), Tom Law (Ethical Journalism…