Staff Percorsidipace

Staff Percorsidipace

I tre concorsi oggetto dell'edizione 2018 di "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare", riguardano "Attualità; Fotografe per Sguardi di Donne; Premio under 35”. Dal 2012 la rassegna di fotografie racconta il Mediterraneo come "sperimentale" luogo di relazioni dove le culture e le arti si incontrano e scontrano, dialogano, evolvono, interagiscono. I bandi sono rivolti a tutti i fotografi che vivono o lavorano nei Paesi del Mediterraneo. La rassegna mira anche quest'anno a raccontare il presente, le storie, per una fotografia sempre più vicina al fattore "umano", alla persona e alla sua socialità come valore essenziale. Vengono per questo preferiti lavori…
In Ancona, lo scorso 19 dicembre, presso la Regione Marche si è tenuta la tavola rotonda nell’ambito del progetto “Biodiversità per lo sviluppo locale - Modello innovativo di gestione partecipativa del paesaggio protetto di Konjuh in Bosnia-Erzegovina / BioSvi. Si è discusso dello sviluppo armonico e sostenibile dei paesaggi protetti e delle comunità locali attraverso un sistema di Governance efficace e partecipata, in particolare: di come migliorare la tutela e la Governance del “bene comune” del Paesaggio Protetto Konjuh attraverso l’elaborazione di un piano di gestione che abbia un approccio: interistituzionale, partecipativo ed intersettoriale; di come favorire lo sviluppo turistico…
Dopo mesi di pressioni e negoziati fra le parti nel contesto della guerra in corso, il governo siriano ha approvato l'evacuazione di alcuni civili, tra cui donne e bambini, gravemente malati e che hanno bisogno urgente di cure mediche. Questi fanno parte, assieme ad altri 400mila civili, della popolazione ostaggio da quattro anni dell'assedio governativo nella Ghuta. Nella Ghuta rimangono circa 400mila civili in un territorio controllato da varie milizie. L'Onu stima che circa il 12% dei minori della Ghuta sotto assedio soffrono di malnutrizione e rischiano di non sopravvivere all'inverno. Di questi, affermava l'Unicef a ottobre scorso, circa 1.200…
La mostra “Lorenzo Lotto dialoga con Giacomo Leopardi”, a cura di Vittorio Sgarbi, mette in rapporto due anime inquiete e di grande sensibilità. “Lotto e Leopardi. Due “teste” che tra loro dialogano, due uomini che, in qualche modo, si assomigliano. Due anime che si parlano”. Così Vittorio Sgarbi, curatore della mostra, a Villa Colloredo Mels, ha illustrato come è nata l’idea di mettere a confronto l’artista e il poeta. Due uomini eccezionali, atipici, dall’intelletto tormentato. “Solo, senza fidel governo et molto inquieto de la mente. Lorenzo Lotto dialoga con Giacomo Leopardi”: è questo il titolo della mostra, a cura di…
Venerdì, 22 Dicembre 2017

"Il silenzio del mare"

Presentazione de "Il silenzio del mare": la tragedia siriana nel libro di Asmae Dachan" Venerdì 22 dicembre 2017 si terrà al ridotto del Teatro delle Muse la presentazione del nuovo romanzo della giornalista e scrittrice italo-siriana Asmae Dachan, “Il silenzio del mare”, Castelvecchi Editore. L’evento, che inizierà alle 17, gode del patrocinio del Comune di Ancona e vedrà la partecipazione della scrittrice Maria Lampa e del Consigliere Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti Dario Gattafoni, che dialogheranno con l’autrice.La nuova opera di Asmae Dachan è un libro che attinge dall’attualità della tragedia siriana e che racconta, attraverso le vicende di Fadi e…
La Redazione di Percorsidipace vi augura Buone Feste e Felice Anno Nuovo! "La pace non è un sogno: può diventare realtà, ma per custodirla bisogna esser capaci di sognare".Nelson Mandela
Libreria Arcadia in collaborazione con OBCT organizza la presentazione del libro di Paolo Bergamaschi (Infinito Edizioni, 2017). Con la crisi ucraina ha fatto irruzione sul palcoscenico della geopolitica un nuovo tipo di conflitto: la guerra ibrida. Crimea e Donbass sono un esempio di guerra non dichiarata condotta da un Paese, la Russia, contro un altro utilizzando mezzi non convenzionali. La Crimea è stata annessa alla Federazione Russa mentre il Donbass si sta trasformando in un conflitto irrisolto a bassa intensità, come quelli di Ossezia meridionale e Abkhazia in Georgia, Transnistria in Moldavia e Nagorno-Karabakh in Azerbaigian, di cui si racconta…
Lunedì, 11 Dicembre 2017

Nasce task force antitrafficanti

Arriva il nuovo accordo tra l’Italia e il governo libico. E’ prevista una “sala comune” a Tripoli da dove verranno coordinate le attività d'intelligence, le operazioni in mare e si combatteranno le organizzazioni di trafficanti di esseri umani. Sono state affrontate altre due questioni che riguardano la lotta ai trafficanti ovvero la necessità di accelerare le operazioni per il controllo delle frontiere nel deserto a sud della Libia e lo smantellamento di decine di “centri” e prigioni per migranti gestiti dalle organizzazioni criminali, dove migliaia di persone vivono in condizioni inumane. Fonte: ANSAmed
Ogni anno per idee innovative sulla pianificazione urbana, progetti culturali, iniziative sociali o transizione energetica vengono assegnati alle comunità locali i premi Territoria Quest'anno, la giuria, presieduta dal ministro Jacques Mézard, ha deciso di premiare la municipalità di Dunkerque con un premio di Territoria argento per la categoria "Civismo/Cittadinanza", per il progetto delle scuole globali realizzato con altri 16 partner europei. In Italia, Global Schools è realizzato in collaborazione con Regione Marche e Provincia Autonoma di Trento. In un contesto attuale che mette a rischio le comunità locali e l'emarginazione sociale generale, il progetto europeo Global Schools tende a rafforzare…
Da parte dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), in collaborazione con le iniziative presentata dall’Unione Africana, l’Unione Europea, il governo di Unità Nazionale libico e dalle Nazioni Unite, arriva il pieno sostegno per cercare di alleviare le condizioni di migliaia di migranti bloccati in Libia. A causa dei continui abusi ai danni dei migranti e delle condizioni disumane nonché di sovraffollamento nei centri di detenzione in Libia, nel corso del summit tra l’Unione Africana (UA) e l’Unione Europea (UE) si è deciso di incrementare le misure per contrastare il traffico e il maltrattamento dei migranti lungo rotta del Mediterraneo Centrale,…