A partire dall’arrivo

Lunedì, 26 Marzo 2018 Scritto da 

In occasione della XIV edizione della Settimana di azione contro il razzismo, dal 19 al 25 marzo 2018, l’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (ICDe) di Roma ha organizzato una giornata dedicata alle culture di immigrazione in Italia: "A partire dall’arrivo".


Nell’ambito di questa iniziativa è stato presentato il progetto "Italia dalle Molte Culture - Casa MigrArti", un programma del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che prevede l'avvio di ricerche e attività di documentazione sulle espressioni culturali delle diverse comunità migranti che vivono sul territorio nazionale, la creazione di un archivio e la realizzazione di uno spazio-laboratorio che accolga eventi espositivi, proiezioni e incontri.

"A partire dall'arrivo", primo momento di riflessione del progetto, ha proposto un percorso cinematografico che conduce dalle immagini di migranti italiani degli anni Sessanta al primo sbarco di migranti albanesi in Puglia nel 1991, con le visioni proposte dal progetto FACCE, curato da OfficinaVisioni e Archivio Cinema del reale in collaborazione con l’ICDe.

Testimonianze dirette di collegamento tra l’allora e il presente sono state  accompagnate da letture tratte dal libro "La Frontiera", dello scrittore Alessandro Leogrande, mentre la riflessione sulle migrazioni contemporanee è proseguita con una serie di narrazioni e visioni sugli arrivi in Italia attraverso il Mare Mediterraneo e altre rotte di migrazione, proposte in collaborazione con CivicoZero, Archivio delle Memorie Migranti, Associazione Isole e Baobab Experience.

L’iniziativa "A partire dall’arrivo" è stata un’occasione di confronto e di condivisione, per rintracciare l’esperienza del partire, del viaggiare e dell’arrivare. Un filo che avvicina le storie apparentemente distanti.

Fonte: Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo